I Luoghi di S.Pietro Celestino
[1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12]

Uomo di pace, concordia e riconciliazione

Sono ben note nella biografia di S. Pietro Celestino il suo sincero sforzo per riportare la pace fra le varie fazioni e i vari governanti dell’epoca; l’istituzione de "La Fraterna" i cui capitula costituiscono un codice di vita cristiana fondata nella carità umile, concreta, costante secondo il precetto del Signore, la soccorrevole amorosa cura dei poveri, che accorrevano a lui numerosi e tornavano sempre rifocillati e confortati, cura che egli affidò quale legge inderogabile per i suoi seguaci; la "perdonanza", che nell’intenzione del santo pontefice doveva esprimere la carità della Chiesa verso la categoria più bisognosa, i peccatori, ai quali egli voleva venissero aperti i tesori della misericordia della medesima, quasi ad indicare a tutti che non c’è pace vera fra gli uomini se non si riconquista pienamente la pace con Dio; non c’è concordia nella città degli uomini se non ci si sforzi di debellare il peccato causa d’ogni male. Riconciliazione, pace, concordia si avranno, insegna Celestino, solamente quando sia riabilitata pienamente la pace con Dio, eliminando il peccato causa di ogni male. Con la concordia le piccole realtà crescono, con la discordia le grandissime vanno in rovina.

[1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12]