I Luoghi di S.Pietro Celestino
[1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12]

Convento S. Pietro Celestino Ripalimosani (CB)

Venendo da Campobasso, prima di entrare nel centro abitato di Ripalimosani vi è il convento S. Pietro Celestino. Oggi accoglie la Comunità Missionaria degli Oblati di Maria Immacolata. E’ ritenuto uno dei conventi più antichi del Molise. Non si conoscono con precisione le origini. Le prime notizie risalgono al decimo secolo. Allora era un’abbazia benedettina intitolata alla santissima Annunziata. Nel tredicesimo secolo il convento passò ai Celestini, ordine religioso fondato da S. Pietro Celestino. Pare che il convento sia stato aperto dallo stesso S. Pietro Celestino nell’anno 1282 e fu chiamato in quel tempo con il nome di S. Maria degli Angeli. Dopo la sua morte e la canonizzazione avvenuta nel 1313 il convento con la Chiesa prese il nome di San Pietro Celestino, nome conservato fino ai nostri giorni. Fino a non molti anni fa si indicava ai visitatori la stanza abitata dal santo. Nei restauri del 1938 venne inclusa in una stanza adibita a dormitorio.

I celestini rimasero nel convento per molti anni, santificando quel luogo con la loro vita contemplativa e penitente. Il terremoto del 1456 rovinò il convento che venne abbandonato dai celestini.

[1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12]